Italiani e Posto Fisso

Una ricerca realizzata dalla Confcommercio e presentata durante il Forum dei Giovani imprenditori tenutosi a Venezia, ha evidenziato che l’obiettivo principale e più ambito dai giovani del nostro Paese è trovare un posto fisso di lavoro.

Dunque oggi per sopravvivere nel mercato del lavoro è diventato un fattore sempre più importante la flessibilità, la capacità di sapersi adattare bene in contesti diversi e in ogni situazione; eppure sia per chi è in cerca di lavoro sia per chi già lo ha la principale ambizione rimane il posto fisso; per chi già lavora invece si aggiungono tra le esigenze principali la sicurezza e il reddito.

Più nello specifico l’80% degli intervistati ha indicato come maggiore preoccupazione del nostro Paese la situazione inerente il mercato del lavoro ed il 32% ha invece sottolineato come la mancanza di meritocrazia sia un grave problema da dover risolvere.

Il principale fattore del lavoro ideale chiesto dal 46,2% dei giovani intervistati risulta essere la stabilità, per il 37,7% è invece importante riuscire a svolgere un lavoro indipendente mentre per il 28,5% l’aspettativa principale è quella di poter svolgere un lavoro che sia coerente con le proprie aspettative.

Infine la ricerca svolta dalla Confcommercio cerca di chiarire quali sono le rinunce e i sacrifici che i giovani sarebbero disposti a fare per avere un buon impiego; è emerso che il 38,5% rinuncerebbe senza batter ciglio al proprio tempo libero, il 29,8% sarebbe disposto a posticipare il matrimonio ed il 29,7% si sposterebbe per un certo periodo di tempo in città diverse dalla propria.