Diritto di Usufrutto – Come Funziona

Siamo all’articolo 981, del Codice Civile, quando si parla del diritto reali di godimento dell’usufrutto. Esso è il diritto di una persona di utilizzare una cosa di proprietà di un’altra persona, raccogliendone i suoi frutti, senza però cambiarne la destinazione economica. In questa guida vi spiegherò come sfruttare al massimo un diritto di usufrutto riportando tutti i diritti dell’usufruttuario.

La prima cosa da fare, in base alla legge, è quella di ottenere il possesso delle cose e utilizzarle liberamente facendo però attenzione a non modificarne assolutamente la destinazione economica in quanto tale violazione equivalerebbe ad un abuso che porterebbe all’estinzione del diritto di usufrutto.

Come secondo passo, per sfruttare al massimo tale diritto, possiamo cedere l’usufrutto ad altre persone a tempo determinato o anche per tutta quanta la sua durata, se però non è vietato dal titolo stesso e se non si tratta di un usufrutto legale, come possiamo controllare e precisare nell’articolo 982.

Come sono presenti dei diritti, sono però presenti, anche degli obblighi da non violare per poter sfruttare l’usufrutto: per esempio, utilizzare i beni con diligenza media o normale, fare l’inventario dei beni prima di utilizzarli e anche sostenere le spese poste a carico dell’usufruttuario. Con tutte queste istruzioni potremmo usufruire dei beni in usufrutto.

Questa guida può essere presa come una infarinatura sul vasto procedimento che andrà fatto nel caso di diritto di usufrutto. Mentre, è mirata a scopo teorico e didattico, in quanto riassume in tre semplici passi, in maniera riassuntivi e allo stesso tempo completi, un procedimento molto lungo e complesso.

Per maggiori informazioni dal punto di vista della legge, è possibile vedere questa guida sull’usufrutto pubblicata su Dirittofacile.net, in cui sono indicate più nel dettaglio le regole di questo strumento.