Come Ottenere un Mutuo Fondiario

Tra i vari tipi di mutui attualmente presenti sul mercato bancario spicca il cosiddetto mutuo fondiario, definito anche credito fondiario.

Il mutuo è la concessione da parte degli istituti bancari di finanziamenti che vengono garantiti da un’ipoteca su proprietà immobiliari. Questo tipo di mutuo è regolamentato da un documento definito TUB, ovvero testo unico bancario come definito dall’art. 38 D.L. 1 settembre 1993, n. 385. Il credito richiesto deve necessariamente essere rimborsato a medio o lungo termine. Un’altra importante caratteristica del mutuo fondiario è l’applicazione della formula dell’80%. Questo significa che l’importo che può essere finanziato è costituito dal valore dell’immobile al quale si sottrae il 20% secondo la delibera CICR, cioè il Comitato Interministeriale del credito e risparmio. E’ importante sottolineare il fatto che si può parlare di mutuo fondiario solo nel caso in cui il mutuo stesso abbia tutte queste caratteristiche insieme.

Il mutuo fondiario viene elargito dalle banche che, come unico requisito fondamentale, richiedono la garanzia di un ipoteca sull’ immobile di proprietà.

La banca che decide di erogare un mutuo fondiario può farlo anche nel caso in cui sull’immobile vi sia già un’ipoteca. In questo caso il mutuo prenderà il nome di finanziamento integrativo. In alcuni casi l’importo concesso può arrivare al 100% se, oltre all’ipoteca, si acquisiscono ulteriori garanzie, come per esempio delle polizze assicurative o delle fideiussioni bancarie. Inoltre, l’importo richiesto non viene mai concesso contestualmente alla firma del mutuo ma sarà disponibile solo dopo aver consolidato l’ipoteca e questo avviene dopo 10 giorni dall’iscrizione dell’ipoteca stessa. Ciò non toglie, però che sia possibile ottenere un pre-finanziamento in modo che l’erogazione della somma possa avvenire in maniera contestuale alla firma del contratto di mutuo. In questo caso si dovranno pagare gli interessi di pre-ammortamento fino a quando l’ipoteca stessa non verrà consolidata e il mutuo fondiario effettivamente erogato. Va ricordato, infine, che il mutuo fondiario ha delle importanti agevolazioni sulle spese notarili.